Benvenuto

Benvenuto nel tuo corso di formazione n. 17 del piano di formazione regionale 2016/2017.

In questo blog ogni autore è invitato a postare esperienze proprie, di un collega o un caso di successo relativamente all' applicazione di tecnologie digitali nell'ambito scolastico.

Commenti

  1. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  2. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  3. Il byod potrebbe supportare l'attività didattica in maniera completa e più accattivante per gli alunni; purtroppo però non sempre si ha la disponibilità di attuarla

    RispondiElimina
  4. Sì lo esprime.Credo che il byod dia la possibilità a tutti gli alunni di poter portare a scuola il proprio dispositivo da usare a servizio della didattica e permetta alle scuole di tagliare i costi .Non credo però che questo possa essere possibile perchè la scuola dovrebbe essere fornita di una connessione veloce e un wireless potente ,inoltre tutti gli utenti dovrebbero essere forniti di un dispositivo da poter sempre portare con sè.

    RispondiElimina
  5. Lo scorso anno i nostri alunni si sono entusiasmati con il CODING utilizzando la piattaforma Programma il Futuro. Utilissimo per riflettere ed organizzare la successione delle azioni, come pianificare e organizzarle. Giocando hanno capito come muoversi e anche se sbagliavano , era divertente trovare la giusta soluzione. Tanti i collegamenti con geometria, geografia, storia, inglese , ed. fisica... è stata una bella esperienza che vale la pena rifare e ampliare.

    RispondiElimina
  6. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  7. Io lo scorso anno ho utilizzato molto la tecnologia nell' ambito del laboratorio matematico-informatico; in particolare ho usato le espansioni digitali del libro di testo che prevedevano esercizi on line per il consolidamento delle abilità logiche e di calcolo; ottenendo risultati alquanto soddisfacenti!

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog